Mottola - Palagianello - Castellaneta


Il percorso


La voce di Omero

Si scende dal colle su cui sorge Mottola attraverso un antico tratturo che conduce verso una zona ricchissima di insediamenti rupestri tra cui il villaggio di Casalrotto (composto da un centinaio di grotte scavate lungo le due fiancate dell’omonima gravina) e la chiesa di Sant’Angelo, l’unica chiesa rupestre d’Italia ad essere disposta su due piani di calpestio. Dopo alcuni chilometri il viandante incontra sul suo cammino un’altra chiesa rupestre, quella di San Nicola, stupefacente pinacoteca dell’arte sacra popolare pugliese del Medioevo. Si prosegue in direzione di Palagianello per arrivare infine a Castellaneta: entrambe le città sorgono a ridosso di imponenti gravine; quella di Castellaneta, profonda nel suo punto massimo 145 m e larga fino a circa 300 m, è una delle più grandi e spettacolari della Puglia.

Scarica GPX

Distanza:
16,3 km
Difficoltà:
facile
Durata:
4/5 h h
Ascesa totale:
294 km
Discesa totale:
444 km
Altitudine max:
385 m

Informazioni utili


Mottola
Come arrivare:
I bus Cotrap e i treni Trenitalia consentono gli spostamenti da Palagianello, Castellaneta, Massafra, Taranto e Bari sino a Mottola.

Palagianello  e Castellaneta
Come arrivare:
Le città sono entrambe collegate da una fitta rete di servizi di trasporto, forniti da CotrapTrenitalia e Ctp Taranto, che le collegano ai comuni limitrofi di Mottola, Laterza, Ginosa e ai capoluoghi di Bari e Taranto.

informazioni non disponibili

informazioni non disponibili

informazioni non disponibili

informazioni non disponibili

informazioni non disponibili

Attività ricettive


B&B Zia Pina

B&B Zia Pina

B&B zia Pina dispone di una camera matrimoniale con smart tv, zona giorno con cucina, smart tv, divano letto 2 posti, bagno completo con...

Attività:
ricettiva

Tipologia:
b&b

Città:
Castellaneta

Responsabile:
Stefano

Scopri di più

Attività ristorative


Esperienze