Segnaletica


Chiunque può intraprendere questo viaggio in completa autonomia e sicurezza. L'intero cammino è stato infatti segnalato con un'infrastrutturazione leggera di basso impatto ambientale.

Nei centri abitati

Nei centri abitati essa consiste in semplici adesivi di due tipi: uno tondo - con sfondo verde e freccia direzionale di colore giallo - e uno rettangolare con le bande verde e gialla sovrapposte per confermare la direzione.

In campagna

Superata l’area urbana a questi segnali si affiancano le frecce in pittura di colore giallo (che per convenzione indicano sempre Matera) e di colore verde (nella via Ellenica indicano Brindisi); presenti sono anche le fascette cromatiche gialle e verdi, sull’esempio della segnaletica di montagna.

I nostri cartelli per adesso sono autoprodotti con materiale di riciclo: li trovate spesso in punti particolarmente significativi e rispettano le stesse regole cromatiche esposte sopra.

Avvertenze:

  • nelle città può accadere che qualcuno stacchi gli adesivi, per questo motivo è sempre meglio controllare le tracce gps;
  • nelle campagne normalmente vi è un segnale almeno ogni 300 m: ovviamente potrebbe succedere che la vegetazione abbia coperto una freccia o che banalmente un segnale abbia perso un po’ di colore.
  • se state camminando da più di mezz'ora e non trovate alcun tipo di segnaletica è benetornare indietro fino ad incontrare l'ultimo segnale; in caso di dubbi circa la direzione da prendere è utile consultare le tracce gps.

Guarda il video

Per le amministrazioni

Abaco della segnaletica del Cammino Materano

Scarica PDF