Santeramo In Colle – Altamura


Il percorso


La strada medievale

Si parte dal centro storico di Santeramo in Colle ed attraverso una serie di contrade si penetra lentamente nel cuore dell’Alta Murgia, una delle più importanti aree steppiche d’Italia per la presenza di vari endemismi floristici e di una delle maggiori popolazioni di avifauna delle steppe. Le steppe a graminacee, particolarmente diffusa è una stipa chiamate comunemente “lino delle fate”, arricchite dalla presenza di licheni, muschi e orchidee selvatiche, conferiscono al paesaggio un aspetto quasi lunare. Lungo il cammino, a circa 6 km da Santeramo, si incontra il complesso di Grotta Sant’Angelo (attualmente in fase di ristrutturazione), un luogo di culto micaelico fra i più importanti dell’antica Apulia, secondo solo al grande centro di pellegrinaggio garganico. Dopo un breve tratto percorso lungo l’alveo di una gravinella si risale l’altopiano che, a partire dal sito rupestre di Fornello (nei pressi del quale si cammina lungo l’antica carraia medievale), digrada dolcemente verso la città federiciana di Altamura, punto d’arrivo della tappa.

Scarica GPX

Distanza:
25 km
Difficoltà:
media
Durata:
7 h
Ascesa totale:
0 km
Discesa totale:
0 km
Altitudine max:
496 m

Informazioni utili


- informazioni non disponibili -

- informazioni non disponibili -

- informazioni non disponibili -

- informazioni non disponibili -

- informazioni non disponibili -

- informazioni non disponibili -

Attività ricettive


Casa Xenia

Casa Xenia

Giovanni e Anna sono due pellegrini di Santiago che hanno contribuito sin dal primo giorno alla creazione della Via Peuceta. Sono i referent...

Attività:
ricettiva

Tipologia:
ostello

Città:
Altamura

Responsabile:
Giovanni Fratusco (referente di Altamura)

Scopri di più

Attività ristorative


Esperienze