Picciano – Matera


Il percorso


Una meta millenaria

Si parte dal santuario benedettino di Picciano da dove ha inizio una lenta discesa verso l’ampia piana tufacea in cui sorge Matera. La straordinaria bellezza e unicità dell’habitat rupestre si svela lentamente agli occhi del viandante: si scoprono pian piano i dirupi e le grotte sulle cui pareti l’uomo ha lasciato le tracce della sua continua presenza dalla preistoria fino ai nostri giorni. Il percorso lambisce la Riserva Naturale di San Giuliano, una delle più importanti zone umide della Basilicata. L’ingresso a Matera avviene dal Rione Casalnuovo da dove si raggiunge direttamente l’incantevole zona dei Sassi. Il Cammino termina alla Cattedrale della Madonna della Bruna.

Scarica GPX

Distanza:
30 km
Difficoltà:
difficile
Durata:
8 h
Ascesa totale:
0 km
Discesa totale:
0 km
Altitudine max:
433 m

Informazioni utili


- informazioni non disponibili -

- informazioni non disponibili -

- informazioni non disponibili -

- informazioni non disponibili -

- informazioni non disponibili -

- informazioni non disponibili -