Gravina In Puglia – Picciano


Il percorso


Il bosco scomparso

Si parte dalla cattedrale di Santa Maria Assunta, costruita nel 1095 dai Normanni a strapiombo sulla gravina, e ci si lascia la città alle spalle attraversando l’affascinante ponte acquedotto in pietra, risalente al ‘700, che collega scenograficamente le due sponde del burrone, e che permette di raggiungere il pianoro della Madonna della Stella da dove è possibile godere di una notevole vista della città di Gravina in Puglia e del suo habitat rupestre. Una stradina acciottolata conduce alla collina di Botromagno, luogo del primo insediamento antropico, risalente all’età Neolitica, nell’area di Gravina; su questa collina sorse successivamente Sidion, una delle più importanti città della Peucezia, della quale permangono numerose testimonianze archeologiche purtroppo in totale abbandono. La discesa dalla collina di Botromagno offre uno dei panorami più suggestivi dell’Alta Murgia; dopo pochi chilometri inizia una nuova ma lieve salita verso la collina su cui si estende il Bosco Difesa Grande che costituisce uno dei più estesi e ricchi complessi boscati dell’intera Puglia. Il Cammino attraversa interamente il bosco i cui sentieri, che si percorrono per circa 10 km, sfociano infine sulla Fossa Bradanica, un vasto paesaggio di dolci colline caratterizzate da suoli alluvionali profondi e argillosi. Si attraversano le ampie distese intensamente coltivate che si presentano tra maggio e giugno di un giallo splendente, dopodiché ha inizio l’ultima salita verso la collina di Picciano, sulla cui sommità sorge il santuario benedettino che costituisce la meta della tappa.

Nota tecnica:
La tappa è lunga, ma molto bella e dopo i primi 11 km vi è la possibilità di rifornirsi ad un Bar nel mezzo del Bosco.
Tuttavia chi per motivi di salute ritenesse che la tappa sia troppo lunga vi sono diverse possibilità.

  • dividere il cammino in 8 tappe anzichè in 7. E' possibile infatti spezzare la tappa rendendola di 20 km pernottando presso Masseria Santa Maria, al termine del Bosco Difesa Grande. Giunti al km 17 infatti il cammino si divide in due: a destra (direzione Matera) va verso il Santuario di Picciano, a sinistra (direzione Matera) va verso la Masseria Santa Maria. Al bivio sono stati posizionati i cartelli quindi non è possibile sbagliare (alzate la testa!). Il giorno seguente si può riprendere tranquillamente il cammino dalla Masseria fermandosi poi o al Santuario di Picciano (12 km) o presso il B&B il Borghetto o presso Masseria La Fiorita (22 km) superando così lo stesso santuario e avantaggiandosi per la tappa successiva verso Matera, che in questo modo diventà più corta;
  • dividere il cammino in 8 tappe anzichè in 7, alloggiando per due notti a Gravina, richiedendo alle strutture ricettive della città (La Tana delle Volpe e B&B Duca Orsini) il servizio transfer di andata e ritorno, utilizzando come punto di recupero il Parcheggio Terra Rossa al km 14 all'interno del Bosco;
  • dividere il cammino in 8 tappe anzichè in 7, alloggiando per due notti a Picciano, richiedendo alla struttura Masseria La Fiorita  il servizio transfer di andata e ritorno, utilizzando come punto di recupero il Parcheggio Terra Rossa al km 14 all'interno del Bosco;
  • concludere il cammino comunque in 7 giorni, alloggiando a Masseria Santa Maria e richiedendo per l'indomani ai gestori il servizio transfer fino al Santuario di Picciano, da dove sarà possibile proseguire con la divisione ordinaria delle tappe;
  • concludere il cammino comunque in 7 giorni richiedendo alle strutture ricettive di Gravina (La Tana delle Volpe e B&B Duca Orsini) il servizio transfer di andata fino al Parcheggio Terra Rossa al km 14 all'interno del Bosco e di li proseguire coprendo i 16 km che vi separerao dal Santuario di Picciano
  • concludere il cammino comunque in 7 giorni, concludendo la tappa al Parcheggio Terra Rossa al km 14 all'interno Bosco, richedendo il servizio di recupero a Masseria La Fiorita dove sarà possibile alloggiare per la tappa di Picciano.

Gravina Picciano

Deviazione Masseria Santa Maria

Distanza:
30 km
Difficoltà:
difficile
Durata:
8 h
Ascesa totale:
481 km
Discesa totale:
391 km
Altitudine max:
435 m

Informazioni utili


Trasporti

Gravina in Puglia
Come arrivare:
Gravina in Puglia è collegata con Bari e Matera grazie ai mezzi di Ferrovie Appulo Lucane, Sita Sud e Stp.

Picciano
Come arrivare:
É possibile raggiungere Picciano a bordo di BusMiccolis (linea 15) che collega il borgo con la città di Matera.

Cosa vedere

Santuario di Santa Maria di Picciano

Specialità

informazioni non disponibili

Comitato di tappa

Marialaura Castoro +39 327 708 4471

Eventi

informazioni non disponibili

Un giorno in più

Volendo è possibile sostare un giorno in più presso Masseria La Fiorita per le attività didattiche legate all'azienda agricola. 

Attività ricettive


Masseria Santa Maria

Masseria Santa Maria

Masseria Santa Maria è Gravina di Puglia al termine del bellissimo Bosco di Difesa Grande, sulla tappa Gravina Picciano della Vi...

Attività:
ricettiva

Tipologia:
b&b

Città:
Gravina in Puglia

Responsabile:
Franco

Scopri di più

Masseria la Fiorita

Masseria la Fiorita

La Masseria è un'azienda agricola a conduzione familiare e biologica dal 1988. Per noi la natura non è mai un ostacolo da...

Attività:
ricettiva

Tipologia:
agriturismo

Città:
MATERA

Responsabile:
Marialaura Castoro

Scopri di più

B&b Al Borghetto

B&b Al Borghetto

...

Attività:
ricettiva

Tipologia:
b&b

Città:
Matera

Responsabile:
Non specificato

Scopri di più

Santuario di Picciano

Santuario di Picciano

Il Santuario di Picciano da oggi accoglie i viandanti che intraprendono il cammino solo per motivi religiosi. Si fa presente che si tratta ...

Attività:
ricettiva

Tipologia:
accoglienza-religiosa

Città:
Matera

Responsabile:
Don Michele

Scopri di più

Attività ristorative