Locorotondo - Alberobello


Il percorso


Il cuore della Valle d'Itria

Si parte dal “Locus rotundus”, luogo della bellezza circolare, il cui centro storico custodisce le caratteristiche casette a "cummerse" con i tetti spioventi ricoperti di chiancarelle (lastre calcaree simili a quelle usate per i trulli). Nella prima metà della tappa si percorrono contrade e sentieri costellati di trulli, autentici capolavori architettonici che qui creano un paesaggio unico al mondo, arcaico e incantato. Imboccando il cosiddetto Canale di Pirro il paesaggio muta profondamente: un lungo sentiero AQP, che si snoda sul ciglio di una imponente e spettacolare dolina, attraversa un’oasi naturalistica all’interno della quale sopravvivono antiche macchie di querceti. Superata la frazione di Coreggia il viandante giunge infine ad Alberobello conosciuta come “la città dei trulli” (patrimonio Unesco) poiché il suo borgo è interamente composto da questi magnifici edifici.

Scarica GPX

Distanza:
23 km
Difficoltà:
facile
Durata:
6/7 h h
Ascesa totale:
331 km
Discesa totale:
333 km
Altitudine max:
422 m

Informazioni utili


Locorotondo
Come arrivare:
Trenitalia e Stp Brindisi garantiscono l'arrivo da diverse città lungo questa via, mentre Nolè Valle d'Itria collega Locorotondo con Cisternino.

Alberobello
Come arrivare:
I mezzi di TrenitaliaStp Brindisi e Nolè Valle d'Itria forniscono i collegamenti da Locorotondo e dalle ulteriori tappe.

informazioni non disponibili

informazioni non disponibili

informazioni non disponibili

informazioni non disponibili

informazioni non disponibili