notizie


Il 15 maggio riaprono le Vie del Cammino Materano.

Carissimi viandanti, 
finalmente la notizia che aspettavamo di darvi da tempo. Come certamente avrete visto sui social, negli ultimi mesi sia la direzione del Cammino che tutti i comitati di comunità si sono adoperati per rifrescare la segnaletica, per installare i nuovi cartelli di benvenuto e implementare la rete dei servizi e delle accoglienze, in attesa del vostro arrivo.

Oggi, finalmente, dopo il passaggio in "giallo" delle Regioni Puglia e Basilicata, siamo felici di annunciarvi che sabato 15 maggio riaprono ufficialmente la Via Peuceta e la Via Ellenica del Cammino Materano

Sono stati mesi difficili, ma con fiducia nella scienza e amore per il territorio, non solo abbiamo continuato a curare i nostri percorsi, abbiamo cercato anche di fare meglio dell'anno scorso.


Vi elenchiamo dunque le maggiori novità del 2021:

A breve sarà pubblicato il nuovo portale del Cammino Materano, più interattivo di quello precedente, nel quale non solo ogni via avrà uno spazio dedicato, ma ci sarà un'ampia trattazione dei territori e una sezione interamente dedicata alla rete dei servizi (non solo ospitalità e ristorazione, ma anche guida turistiche e ambientali, percorsi esperienzali ecc).

Via Peuceta (Bari <> Matera):

  • la Via è diventata bidirezionale, di conseguenza sarà possibile percorrerla anche da Matera a Bari. Riteniamo che questa sia una scelta molto importante per la crescita futura del CM, mirata, non solo ad aumentare le opzioni dei viandanti che vogliono riconnettersi con la Via Ellenica, ma anche ad inserire i nostri cammini nel più ampio sistema dei cammini italiani, giacché Bari è punto di transito anche della Via Francigena;
  • i pellegrini che arriveranno a Bari potranno ricevere un nuovo testimonium, tutto dedicato a San Nicola di Myra, che sarà consegnato dal nuovo comitato di comunità del capoluogo pugliese; 
  • nuovi cartelli di benvenuto a Modugno, in località Balsignano, e ad Altamura;
  • a Modugno, grazie alla nuova collaborazione con l'Amministrazione Comunale, il complesso di Balsignano sarà prossimamente aperto ogni mattina per permettere ai pellegrini di visitare l'area archeologica ed apporre il sigillum
  •  nella tappa Bari <> Bitetto, è stata realizzata una nuova area di sosta a metà percorso, interamente immersa nella natura; 
  • è stato modificato l'ingresso ad Altamura, per permettere ai pellegrini di evitare la trafficata Via Santeramo e giungere nel centro storico in modo più breve e comodo, passando per il Museo Archeologico, il Museo dell'Uomo di Altamura e l'antico Ospitale dei pellegrini; 
  • da quest'anno vi sarà la possibilità, per chi lo ritenga opportuno, di dividere in due la tappa Gravina <> Picciano, prenotando un transfert (a pagamento) a metà percorso nel punto di raccolta in località Terra Rossa, a circa metà del Bosco Difesa Grande. I dettagli saranno presentati nella pagina dedicata alla tappa del nuovo portale;
  • sula tappa Picciano <> Matera è stato inserito un punto sosta attraverso una piccola modifica del percorso, che da la possibilità di rifornirsi a una piccola stazione di servizio per l'acqua ed eventuali altre bevande; 
  • il 18 maggio Il Corriere della Sera e Gazzetta dello Sport pubblicheranno uno speciale sulla Via Peuceta nel quale ci saranno approfondimenti sulla storia e il territorio interessati dal Cammino.

    Via Ellenica (Brindisi <> Matera)

    • si conferma la possibilità di dividere il percorso in due segmenti di una settimana, con possibilità di ricevere lo Xenium di metà percorso; il primo si svolge interamente nella Valle d'Itria, il secondo nella Terra delle Gravine. Entrambi i segmenti sono bidirezionali;
    • nuovi cartelli di benvenuto a Martina Franca e Laterza: altri sono in produzione per Locorotondo, Castellaneta e Ginosa; 
    • modificato l'ingresso a Montescaglioso, che rende più agevole il raggiungimento della città lucana; 
    • nuove strutture ricettive nella miniguida scaricabile gratuitamente del sito; 
    • a Brindisi possibilità di ricevere il testimonium, la credenziale e gli eventuali gadget presso il complesso delle Scuole Pie, sede del comitato di comunità della città adriatica; 
    • è in stesura la guida ufficiale del cammino con il nostro partner editoriale Terre di Mezzo. Vi aggiorneremo quanto prima sulle date di uscita, che si presume siano da ipotizzare per la prossima primavera.

    Come vedete non ci siamo mai fermati!
    Adesso tocca a voi! Vi Aspettiamo!

    Ultreya!

    La Credenziale


    La Credenziale è una sorta di "passaporto" che attesta lo status di viaggiatore lento. All'interno della credenziale, il pellegrino avrà inoltre cura di far apporre i sigilla, o timbri, che attestano il suo passaggio nelle varie tappe del cammino.

    Richiedi credenziale