Ginosa: un esempio virtuoso sulla Via Ellenica del Cammino Materano

Notizie

19-03-2019

La Via Ellenica del Cammino Materano, che collega Brindisi a Matera (in azzurro nella mappa), non è ancora stata ufficialmente aperta alla percorrenza autonoma, ma già da un anno e mezzo fervono i preparativi per l'arrivo dei viandanti.

Tra i comuni punti tappa del percorso, si deve senza dubbio segnalare il grande impegno della comunità di Ginosa (Ta), un bellissimo centro di origine medievale, già sede dei cavalieri teutonici, situato a nord ovest di Taranto, che si affaccia su una suggestiva gravina (utilizzata da Pasolini per alcune scene del film Il Vangelo secondo Matteo), che possiede al suo interno diversi nuclei di un affascinante insediamento rupestre


Nel corso del tempo purtroppo questo meraviglioso canyon naturale era stato interessato da alcuni eventi di dissesto idrogeologico, in seguito ai quali non solo si era spopolato, ma era progressivamente diventato oggetto di un improprio abbandono di rifiuti.

Uno dei valori portanti del Cammino Materano è la riqualificazione delle aree interne, pertanto, in seguito alla richiesta della stessa cittadinanza, abbiamo incluso il centro nel progetto e tracciato il percorso proprio nella zona maggiormente in difficoltà.


L'amministrazione comunale si è dimostrata subito ricettiva alla realizzazione del progetto.

L'Assessore Nicola Piccenna ha coordinato ed operato insieme a tutti i cittadini animati di buona volontà e i volontari per effettuare la pulizia di tutta la gravina, raccogliendo a mano rifiuti atavici, molti dei quali trasportati negli anni dalle piene delle acque meteoriche. Il trasporto al fuori dall'alveo è avvenuto con l'aiuto di qualche mezzo meccanico,  messo a disposizione da volontari stessi, il tutto per mettere in sicurezza l'intero percorso e per offrire ai pellegrini di tutto il mondo la migliore visione naturalistica di un mondo meraviglioso da scoprire nella gravina di Ginosa. Il Comune ha anche messo a disposizione la vernice necessaria per segnalarlo secondo gli standard internazionali.


Non è finita qui. Ancora prima dell'apertura ufficiale, Ginosa ha un suo Comitato cittadino che già da diverso tempo è attivo per la promozione del cammino: punto di riferimento è senza dubbio  Leonardo Giancipoli, già pellegrino sul Cammino di Santiago, a cui va riconosciuto l'indiscusso merito di aver sensibilizzato la comunità.


Speriamo che presto i viandanti possano rendersi conto di tanto impegno e calore umano. 


Ultimi articoli