Castellaneta - Laterza


Il percorso


La sosta di Hermes

È questa una delle tappe più affascinanti dell’intero cammino per la straordinaria varietà degli ambienti e dei paesaggi che si attraversano. Si lascia Castellaneta camminando, tra distese di ulivi, lungo una serie di stradine e sentieri che conducono verso la riserva naturale di Montecamplo: una bellissima selva di fragni, roverelle, querce spinose, lecci e pini d’Aleppo. In questa fitta macchia e nelle masserie che sorgono nei pressi trovarono rifugio nell’800 numerosi briganti le cui storie sopravvivono tutt’oggi in questi luoghi. Il cammino si inerpica quindi in collina offrendo ampie vedute che spaziano dal Golfo di Taranto alla Basilicata, sino ai monti calabri. Si attraversa una vasta area totalmente ricoperta di macchia mediterranea e piante officinali per imboccare infine uno straordinario sentiero che corre per diversi chilometri lungo il ciglio della gravina di Laterza, uno dei canyon più grandi d’Europa con pareti alte più di 200 metri: un meraviglioso paradiso naturalistico, vasto ed incontaminato, si svela ai nostri occhi regalandoci ad ogni passo paesaggi e panorami mozzafiato. Superata l’Oasi Lipu si giunge dopo breve a Laterza.

Scarica GPX

Distanza:
24 km
Difficoltà:
media
Durata:
7 h
Ascesa totale:
0 km
Discesa totale:
0 km
Altitudine max:
0 m

Informazioni utili


- informazioni non disponibili -

- informazioni non disponibili -

- informazioni non disponibili -

- informazioni non disponibili -

- informazioni non disponibili -

- informazioni non disponibili -